Crea sito
Set
14
2013

Beato chi pò spenne

Ieri stiedi a godemme Fiumicino in dove er fiume nostro infrocia a mare;

Si è granne? accidentaccio! e che ve pare?

Er fiume a petto ar mare è un brusculino,una pisciata, ti’ sguazzo…

Er mi’ compare abbasta a di, capite, lui, sor Nino,arimase de sale e vede’ sino’ndo’ l’acqua tocca er celo in artomare.

Si vedi, nun c’è fine, nun ce fonno

Doppo stiedi a magnamme quer boccone:tre bucali e du’ gnocchi m’appanzonno..

Ma in der tornà, che fussino li gnocchio quer tritticamento der vagoneso che me feci fora puro l’occhi

27 giugno 1880

L.Zanazzo

Written by monsieurclaude in: Monsieur Claude |

Nessun commento

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes