Crea sito
Nov
08
2012

Er Vino

Er vino è sempre vino, Lutucarda:
indove vôi trovà ppiú mmejjo cosa?
Ma gguarda cquì ssi cche ccolore!, guarda!
nun pare un’ambra? senza un fir de posa!

Questo t’aridà fforza, t’ariscarda,
te fa vviení la vojja d’esse sposa:
e vva’, si mmaggni ’na quajja-lommarda,
un goccetto e arifai bbocc’odorosa.

È bbono asciutto, dorce, tonnarello,
10solo e ccor pane in zuppa, e, ssi è ssincero,
te se confà a lo stommico e ar ciarvello.

È bbono bbianco, è bbono rosso e nnero;
de Ggenzano, d’Orvieto e Vviggnanello:
ma l’este-este è un paradiso vero!

G.G.Belli 3 ottobre 1831 –

Written by monsieurclaude in: Monsieur Claude |

Nessun commento

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes