Curiosità romane, lo sbarco dei pirati

Il 28 Maggio del 1802, verso il tramonto i Pirati Saraceni, provenienti dall’ Algeria, sbarcano a Fiumicino Anzio e Civitavecchia.

L’episodio è anche raccontato nel testo di una canzone romanesca dal titolo -Come te posso amà –

“A tocchi a tocchi la campana sona / li Turchi so arivati alla marina /chi cià le scarpe rotte l’arisola / io me l’ho risolate stammatina”.

Precedente Segni per vedere se uno che s'impiega in qualche affare spirituale opera solo per Dio Successivo Curiosità romane di oltretevere,IL CORPO DI PIO XII