Crea sito
Feb
28
2014
-

Monsieur foto

Monsieur Foto

Written by monsieurclaude in: Claude,Monsieur Claude |
Feb
27
2014
-

Dedicato a quelli che…FACIOLI CO LE COTICHE

Fa colorì  dentro ar  tegame un po’ de  prosciutto tritato , ajio, prezzemolo, basilico e cipolla.

Mettece li pommidori pelati spezzettati,un pizzico de sale e poco pepe.

Aggiungece i facioli co le cotiche che prima hai comunque lessato pe na quindicin de minuti ,poi copri er tegame cor coperchio e lassa coce per na ventina de minuti.

Written by monsieurclaude in: Claude,Monsieur Claude |
Feb
26
2014
-

Il senso della vita…

vita

vita

Written by monsieurclaude in: Claude,Monsieur Claude |
Feb
23
2014
-

Consigli …francescani

…”Lasciamoci sempre guidare dallo Spirito di Cristo, che ha sacrificato sé stesso sulla croce, perché possiamo essere canali in cui scorre la sua carità…

…Basta con i cortigiani e i doppi giochi. Evitiamo tutto e aiutiamoci a vicenda ad evitare abitudini e comportamenti di corte: intrighi, chiacchiere, cordate, favoritismi, preferenze. Il nostro linguaggio sia quello del Vangelo: “sì, sì; no, no”. Perchè come dice l’evangelista, tutto il resto viene dal Maligno…”

Papa Francesco ,23 Febbraio 2014

Written by monsieurclaude in: Monsieur Claude |
Feb
18
2014
-

Dedicato a quelli che…CARCIOFI ALLA ROMANA

Elimina dai carciofi le fojie esterne,pe capisse quelle dure, tajia er gambo fanne rimane’ solo mezzo centimetro, sfregnateli cor limone tagliato a metà se li coci subbito, altrimenti metteli a bagno co l’acqua  cor succo de limone. Cerca de elimina’  a parte più fibrosa der gambo  e poi tritela co spicchi d’ajio cor prezzemolo e cinque-sei fojie de mentuccia, mettece un po’ de  ojo, sale e pepe . Allargate a corolla der carciofo e ar centro mettece un po’ der composto c’hai preparato.

Poi metteli ,tutti in fila allinneati, dentro a na cazzarola co li bordi alti, versace du bicchieri d’acqua,versace puro un po’ de ojo, copri a cazzarola cor coperchio e cuocili  pe circa 1 ora. Quanno so’ cotti, mettili sur piatto e servili.

L’ingredienti

8 carciofi-2 spicchi d’ajio-1 limone-prezzemolo-mentuccia romana-ojio-sale-pepe

Written by monsieurclaude in: Claude,Monsieur Claude |
Feb
17
2014
-

Le parole uccidono

Si può uccidere anche con le parole, la calunnia e l’ira.
Papa Francesco , ha riletto il quinto comandamento,durante l’Angelus  del 16 febbraio 2014,riflettendo su quanto Gesù stesso ha spiegato nel discorso della Montagna. «Gesù – ha ammonito – ci ricorda che anche le parole possono uccidere!Pertanto, non solo non bisogna attentare alla vita del prossimo, ma neppure riversare su di lui il veleno dell’ira e colpirlo con la calunnia».

Written by monsieurclaude in: Claude,Monsieur Claude |
Feb
14
2014
-
Feb
05
2014
-

Pasta alla carbonara

L’ingredienti pe 4 perzone:
– 150 grammi de guanciale
– 400 gr de spaghetti
– 5 uova
– olio extra vergine d’oliva
– sale
– pepe
– pecorino romano

A’ preparazione:
Coci i spaghetti dentro na  pentola co acqua bollente e salata, ner mentre pija er  guanciale tajialo a striscie e mettelo ne la padella co l’ olio a soffrigge, poi sbatti le uova ner  piatto mettennoce poco a poco er sale.

Quanno a pasta è cotta,scolala e mettela na padella dove ce sta er guanciale poi tojela dar foco e aggiungege l’ovo che hai sbattuto .

Prima de servilla mettece na’ bella spolverata de pecorino romano e bon appetito.

 

Written by monsieurclaude in: Monsieur Claude |
Feb
05
2014
-

LE CARICHE NOVE

Che scombussolo, eh? che mmutazzione?
Da quarche ggiorn’impoi, dove t’accosti,
Nun trovi ppiù ggnisuno a li su’ posti;
E chi pprima era Erode, oggi è Nnerone.

Si cqua ddura accusì, nemmanco l’osti
Faranno ppiù l’istessa professione,
Ché cqui adesso oggni sceto de perzone
Sfodera li su’ meriti anniscosti.

Preti, sbirri, prelati, mozzorecchi,
Spie, cardinali, ggiudisci, copisti,
Te li vedi frullà come vvertecchi.

Spiggneno tutti, e vann’avanti, vanno;
Ma in tanti pipinari e acciaccapisti
Chi ssa ar Papa che impiego je daranno?

G.G.Belli 1847

Written by monsieurclaude in: Monsieur Claude |
Feb
03
2014
-

MAGNA’ E DORMI ‘-A.FABRIZI

So' du' vizietti, me diceva nonno,
che mai nessuno te li pò levà,
perché so' necessari pe' campà
sin dar momento che venimo ar monno.

Er primo vizio provoca er seconno:
er sonno mette fame e fà magnà,
doppo magnato t'aripija sonno
poi t'arzi, magni e torni a riposà.

Insomma, la magnata e la dormita,
massimamente in una certa età,
so' l'uniche du' gioje de la vita.

La sola differenza è questa qui:
che pure si ciài sonno pòi magnà,
ma si ciài fame mica pòi dormì.
Written by monsieurclaude in: Monsieur Claude |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes